dilluns, 28 de setembre de 2009

Torna la VW Van (a 32500€ potser de tercera mà la facin servir els nostres nets)



Torna il pullmino della beat generation
Quattro potenti motori turbodiesel e uno a benzina per il nuovo Volkswagen Transporter T5



SANTA MARINELLA — Per alcuni è un «tuttospazio», per al­tri un pullmino. Fatto sta che il Volkswagen Transporter T5 è la quinta generazione di un concet­to di mobilità maturato in ses­sant’anni di storia, che conta ol­tre 10 milioni di unità vendute. Come il Maggiolino, è oggetto di culto. È tra i simboli della be­at generation raccontata da Fer­nanda Pivano, ma non ha mai di­sdegnato la sfida dell’estremo. Ha girato il mondo attraversan­do l’Europa, il Sahara, l’Austra­lia, l’Asia, il Circolo polare... Pratico e funzionale, ma an­che elegante e salottiero, il nuo­vo Volkswagen T5 debutta in Italia in quattro versioni: Tran­sporter, Caravelle, Multivan e California.



Rispetto alla serie precedente, cambiano il fronta­le, il disegno delle luci anteriori e posteriori, i retrovisori ester­ni. All’interno, migliora la quali­tà dei rivestimenti. Volante, plancia, navigatore e sistema au­dio, tipicamente Volkswagen, hanno lo stile della berlina di lusso. Ma il salto di qualità più importante è avvenuto sotto la «pelle»: quattro nuovi motori turbodiesel common rail 4 cilin­dri, 2.0, Euro V, con potenze da 84 a 180 cavalli e consumi sensi­bilmente ridotti. Una parata di moderni diesel, a cui si aggiun­ge un solo motore a benzina: il 2 litri da 115 cavalli. A chi vuole di più, il T5 offre a pagamento gli accessori più avanzati: dal cambio a doppia frizione Dsg alla trazione inte­grale 4Motion, al Side Assist (l’assistenza al cambio di cor­sia: segnala l’eventuale uscita dalla carreggiata). Roba da far invidia alle ammiraglie.

Brillante, sicura e anche di­vertente da guidare con il nuo­vo sistema Servotronic, la ver­sione Multivan del T5 è dedica­ta a chi ama viaggiare in compa­gnia, con il massimo del comfort e dello spazio. Con 489 cm di lunghezza, 190 di larghezza e 197 di altez­za, il T5 Multivan ha dimensio­ni generose, ma non intimori­sce. All’interno, cassetti e ripo­stigli trasformano l’abitacolo in un minilocale itinerante. Grazie alle «rotaie» sul pavimento, i se­dili si regolano a piacimento per passare dall’assetto salotto, con tanto di tavolino al centro, ai sette posti fronte marcia. In Italia le vendite del T5 Multivan cominciano il 9 ottobre, nell’al­lestimento base Startline (a 5 posti) o nei più esclusivi Comfortline e Highline (7 po­sti). Il listino parte da 32.500 eu­ro.

Valerio Monaco
28 settembre 2009