dijous, 22 d’octubre de 2009

Del terra de la T1 s'en parla a Milà


A barcellona
Pavimento a specchio in aeroporto:
l'imbarazzo delle viaggiatrici in gonna

Il nuovo terminal dello scalo El Prat riflette tutto: anche le gambe e gli slip delle passeggere e delle hostess

MILANO - Il nuovo terminal T1 dell'aeroporto El Prat di Barcellona appena inaugurato brilla di luce propria. Un po' troppo, però, visto che il pavimento - talmente lucido che ci si può specchiare - riflette gambe e slip delle viaggiatrici e delle hostess in gonnella. Lo mostra in un video il quotidiano catalano "La Vanguardia".

DENUNCE – Agli elogi, profusi nel giorno dell’inaugurazione, per la luminosità e lo splendore, sono seguite le denunce delle signore che entrano per la prima volta nel terminal in tailleur. Passeggiando per il fiammante suolo dell'area commerciale chiamata "Sky Center", si ritrovano a doversi coprire con mosse imbarazzanti. Una passeggera in transito per Parigi ha commentato: «Era la prima volta che entravo e sono rimasta estasiata dalla bellezza di questo scalo, ma poi ho pensato che non sarebbe stato carino mostrare la mia biancheria intima al resto del mondo…».

SKY CENTER – Lusso e fasto sono l’orgoglio della neonata stazione aeroportuale. Venerdì scorso sono state inaugurate tre sale Vip (4 mila metri quadrati totali), che offrono ai passeggeri aree relax con circuiti termali, docce e ristoranti a 5 stelle. Entrare nelle sale è gratuito per i viaggiatori della business class, mentre costa 25 euro per chi possiede un biglietto in classe turistica.


TUTTE IN PANTALONI –Nessuno pensava che sarebbero fioccate, comunque, delle lamentele. L’ente che gestisce gli scali spagnoli (AENA) ha ammesso di aver ricevuto parecchi reclami e “sollecitazioni” a porre rimedio all’effetto specchio del pavimento, ma sottolinea anche «l’intenzione a mantenere invariato il disegno architettonico dell’insieme dell’aeroporto». Se siete dirette a El Prat, dunque, lasciate in valigia le gonne.

Ketty Areddia