dimecres, 31 de desembre de 2008

Prohibiu els panxots i les esquenes peludes


Un diputat "reverendo" de un partit democristià australià ha llançat aquesta proposta coincidint amb l'inici del estiu, tornem al concepte de "platges familiars". La resposta d'un grup de dones locals: Prohibiu els panxots i les esquenes peludes.



Lanciata dal deputato reverendo Nile

Australia: proposta per proibire topless
in spiaggia nel Nuovo Galles del Sud

«L'esposizione dei seni delle donne sarà vietata. Le famiglie non vogliono vedere queste cose»


SYDNEY - Il reverendo Fred Nile, deputato del Parlamento del Nuovo Galles del Sud e presidente del minoritario Partito cristiano democratico, ha presentato la proposta per vietare il topless sulle spiagge del più popoloso Stato australiano. Il reverendo Nile intende rendere più severe le leggi esistenti sull'abbigliamento al mare. «La legge è chiara. L'esposizione dei seni delle donne sarà vietata», ha spiegato Nile.

PROTESTE - Secondo Paul Gibson, un altro parlamentare del Nuovo Galles del Sud, le famiglie non vogliono vedere donne in topless. Alle radio sono giunte molte telefonate di protesta per la proposta di legge. In Australia le spiagge di nudisti sono legali in tutti gli Stati tranne che nel Queensland. La proposta in pratica non ha nessuna possibilità di venire accolta, dal momento che i leader dei due principali partiti nel Parlamento del Nuovo Galles del Sud hanno detto che spetta ai singoli Comuni stabilire quali sono i limiti della decenza sulle spiagge. In Australia c'è il più alto tasso al mondo di melanoma, il cancro della pelle.


30 dicembre 2008